8 Maggio 2021
SUCCESSO DI “SOLO DAL CUORE” DEI MEDICI PER L’AFRICA E DONNE IMPRESA. SOLIDARIETÀ COME FESTA PER TUTTE LE MAMME

Venduti tutti i cuscini per la raccolta fondi CUAMM e grande interesse per le iniziative del Mercato Coperto. Ospiti d’eccezione la rappresentante regionale di Donne Impresa Emilia-Romagna e le assessore Travagli e Kusiak del Comune di Ferrara, oltre alla testimonial Laura Fogli.

 

Ottimo riscontro dell’iniziativa nazionale di Donne Impresa Coldiretti anche a Ferrara, scelta come città capofila dell’Emilia-Romagna per il progetto SOLO DAL CUORE, medici per l’Africa, nella sensibilizzazione verso gli aspetti della sanità e raccolta fondi per dotare di reparti di neonatologia un ospedale del Sud Sudan, in coincidenza con la Festa della Mamma.

Una festa “al femminile” che ha visto impegnate Donne Impresa Emilia-Romagna e Ferrara, con le responsabili Luciana Pedroni e Monia Dalla Libera, le componenti del comitato ferrarese, ed anche due assessori della giunta comunale ferrarese, Angela Travagli e Dorata Kusiak che hanno portato i saluti dell’amministrazione ed apprezzato e condiviso il progetto e la localizzazione del Mercato Coperto di Campagna Amica di Via Montebello, dove si è svolta l’attività, che ha avuto anche una testimonial di rilievo, ovvero l’ex maratoneta Laura Fogli, comacchiese, che ha sottolineato l’importanza dell’attività sportiva e della sana alimentazione con i prodotti di stagione.

Presenti anche il direttore della federazione estense di Coldiretti, Alessandro Visotti ed il presidente Floriano Tassinari, che nel ricordare la disponibilità di Coldiretti nell’abbracciare progetti di solidarietà e vicinanza ai più bisognosi, ha evidenziato la necessità di tenere alta la guardia e respingere gli attacchi al Made in Italy che in queste settimane stanno arrivando dalle miopi proposte dell’Unione Europea, dal nutriscore, al vino con aggiunta di acqua, al via libera alla vendita di insetti per l’alimentazione, alla penalizzazione per i salumi e le carni, anche di alta qualità e tipicità come quelli italiani. Decisioni inaccettabili per Coldiretti che ha già messo in moto azioni di contrasto a queste idee che rischiano di fare molto male alle nostre imprese.

Da parte di Luciana Pedroni e Monia Dalla Libera si è sottolineato il valore della solidarietà ed il legame con la ricorrenza della festa dedicata alle mamme, con la possibilità di coniugare il sostegno a progetti nell’Africa più povera, con la promozione dei prodotti delle nostre aziende agricole, molte delle quali condotte proprio da donne, le più attive ed impegnate nella multifunzionalità che offre il settore agricolo.

Un grazie a tutti i ferraresi che hanno dato il loro prezioso contributo, acquistando tutti i cuscini in vendita per la raccolta fondi e si sono interessati all’iniziativa da parte di Coldiretti.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi